La Nostra Buona Stella

La Nostra Buona Stella

Il progetto “La Nostra Buona Stella” è stato selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

logo con i bambini

La Nostra Buona Stella prevede un’azione coordinata tra le istituzioni locali, scuole e terzo settore per costruire un modello integrato di welfare community sul territorio dei Castelli Romani, con processi che facilitano e promuovono la consapevolezza dell’importanza dell’apprendimento e la centralità della relazione educativa per la crescita degli individui, con particolare attenzione all’accoglienza e integrazione dei ragazzi a rischio di esclusione  sociale.

La finalità principale è quella di costruire una proposta educativa integrata volta a prevenire e arginare i fenomeni di dispersione legati alla condizione personale e/o familiare degli studenti e offrire una vera opportunità di crescita a tutto il sistema educativo territoriale.

Il progetto opera su un concetto più ampio di apprendimento:

  1. Apprendere per comprendere: acquisire le competenze necessarie per vivere ne mondo di oggi;

  2. Apprendere per essere: rafforzare  la motivazione, la stima in sé stessi e nelle proprie capacità, coltivando aspirazioni per il futuro;

  3. Apprendere per vivere assieme: capacità di relazione interpersonale, e sociale, di cooperazione , comunicazione, empatia e negoziazione;

  4. Apprendere per condurre una vita autonoma ed attiva e rafforzare le possibilità di vita, la salute e l’integrità, la sicurezza, come condizione “funzionali” all’educazione.

La Nostra Buona Stella è strutturata su 3 macro aree di empowerment:

  1. Empowerment di soggetti: rivolto ai ragazzi fragili nei momenti di passaggio in cui si concentrano i fenomeni di dispersione, realizzato con una presa in carico multidimensionale concordata con i soggetti interessati, le loro famiglie e i responsabili delle scuole;

  2. Empowerment delle relazioni: attività di condivisione di tematiche e spazi per portare ad identificare lo spazio scolastico come un luogo “proprio”;

  3. Empowerment di comunità: attività di confronto e co-progettazione di interventi in partenariato pubblico/privato per coinvolgere la comunità territoriale.

Il contesto dei Castelli Romani, dove sono localizzati o operano i partner del progetto, è caratterizzato da squilibri crescenti da punto di vista socio economico e questo determina una crescita costante del disagio, soprattutto giovanile. La mancanza di luoghi di aggregazione e la disgregazione delle famiglie, causano una crescente “povertà educativa”.

L’obiettivo generale del progetto è il contrasto alla dispersione scolastica e all’abbandono, costruendo la comunità educante formata da enti pubblici e privati che prevenga e si prenda carico delle situazioni di disagio nel sistema educativo territoriale.

Aula ideata, progettata e realizzata dagli studenti. Ambiente “da vivere” e in cui restare anche oltre l’orario di lezione, con attività di teatro, con gruppi di studio e interventi creativi per il territorio e l’ambiente.

Aula ideata, progettata e realizzata dagli studenti. Ambiente “da vivere” e in cui restare anche oltre l’orario di lezione, con attività di teatro, con gruppi di studio e interventi creativi per il territorio e l’ambiente.

Stella creata dai ragazzi

Stella creata dai ragazzi

Lavoro integrato tra la 1° B e la 1°C per far conoscere e condividere stimolando i compagni a realizzare la propria stella.

Lavoro integrato tra la 1° B e la 1°C per far conoscere e condividere stimolando i compagni a
realizzare la propria stella.

Figura umana realizzata dai ragazzi che hanno definito le diverse parti del corpo come «luoghi» dell’apprendimento, dell’emozioni, delle abilità e dei propri sogni.

Figura umana realizzata dai ragazzi che hanno definito le diverse parti del corpo come «luoghi» dell’apprendimento, dell’emozioni, delle abilità e dei propri sogni.

Attività che coniuga l’acquisizione di competenze e abilità tradizionali (mosaico e ceramica) con l’uso delle nuove tecnologie (modellazione e stampa 3D).

Attività che coniuga l’acquisizione di competenze e abilità tradizionali (mosaico e ceramica) con l’uso delle nuove tecnologie (modellazione e stampa 3D).

Segno zodiacale

Segno zodiacale

Realizzazione mosaico

Realizzazione mosaico

Danza-movimento e Teatro per muoversi ed esprimere liberamente le proprie emozioni, senza giudizio

Danza-movimento e Teatro per muoversi ed esprimere liberamente le proprie emozioni, senza giudizio

Azioni concrete per la salvaguardia dell'ambiente

Azioni concrete per la salvaguardia dell’ambiente

Il fare creativo: ideazione della decorazione di uno spazio della scuola da trasformare e renderlo fruibile dai ragazzi.

Il fare creativo: ideazione della decorazione di uno spazio della scuola da trasformare e renderlo fruibile dai ragazzi.

Inaugurazione del «giardino incantato» della scuola U. Nobile.

Inaugurazione del «giardino incantato» della scuola U. Nobile.

Inaugurazione del «giardino incantato» della scuola U. Nobile.

Inaugurazione del «giardino incantato» della scuola U. Nobile.

Microsoft Word - doc1.doc