Gli anziani e la bellezza urbana

Gli anziani e la bellezza urbana

Il Progetto “Gli anziani per la bellezza urbana”  ha l’obiettivo di accrescere  il senso di appartenenza alla comunità dei cittadini di Ciampino e in particolare degli anziani nell’ottica di un  welfare di comunità. L’Amministrazione locale con il partenariato dell’Associazione Arianna Onlus costituirà una rete tra Centri anziani, Assessorato ai Servizi Sociali, Assessorato alla Cultura, Assessorato alla Comunicazione del Comune di Ciampino, Assessorato alla Pubblica Istruzione, Assessorato alle Politiche Giovanili, la Fondazione Il Campo dell’Arte che partecipano, a diverso titolo, alla realizzazione del progetto.
Il progetto si concluderà con la produzione di un’opera di arte ambientale partecipata, un grande mosaico affiancato dalla messa in opera di un Orto Urbano coltivato a fiori e ortaggi, che potrà essere curato dai soci dei Centri Anziani di Ciampino e dai cittadini che ne faranno espressa richiesta.
Entrambi i lavori si realizzeranno presso un luogo simbolico della città: il Parco Aldo Moro, unico Parco cittadino centrale, principale spazio di aggregazione sociale dei cittadini ciampinesi, attualmente non valorizzato nelle sue potenzialità per mancanza di risorse economiche e che l’amministrazione pubblica intende migliorare esteticamente.
Il progetto quindi intende realizzare un intervento di rigenerazione urbana complessa, attraverso una formazione multidisciplinare, in particolare con laboratori di arte, di agricoltura sociale e di educazione alla cittadinanza attiva,  che avranno come obiettivi la prevenzione dei fattori di disagio e di esclusione sociale e il  miglioramento della qualità della vita di relazione, promuovendo nei cittadini il senso di responsabilità rispetto agli spazi pubblici. Con il progetto si intende, inoltre, mettere a frutto le competenze e l’esperienza della popolazione meno giovane nel campo dell’artigianato, dell’arte e del lavoro della terra. Queste iniziative di abbellimento della città, attraverso attività artistiche e attività legate al lavoro della terra da parte della cittadinanza e degli anziani avranno continuità nel tempo. Annualmente saranno realizzati ulteriori interventi di riqualificazione urbana accompagnati da momenti di partecipazione e aggregazione collettiva a cui i centri anziani daranno il loro fattivo contributo in modo da far sentire attivi e partecipi i propri aderenti contrastando così emarginazione e solitudine.